Comunicato dalla rete Nuovo Municipio

ASSEMBLEA SUL TEMA
Reti di governo locale sostenibile, partecipazione e sovranità sul territorio, ambiente e benessere sociale
Arcavacata di Rende (CS), Venerdì 10 Giugno 2005
Università della Calabria, Sala Stampa dell’Aula Magna, ore 10.30

La Rete incontra – per la prima volta in modo coordinato – le articolate e vitalissime realtà del Mezzogiorno d’Italia, cominciando a strutturare un’organizzazione territoriale in grado di rispondere tempestivamente alle esigenze di partecipazione, di governo dal basso del territorio, di sostenibilità ambientale e giustizia sociale che emergono con sempre maggiore urgenza. E’ prevista la presenza di rappresentanze significative provenienti dal Molise, Campania, Puglia, Calabria e Sicilia, di comitati di lotta e di rappresentanti delle istituzioni locali. Il programma prevede al mattino una conferenza pubblica e al pomeriggio l’incontro operativo degli aderenti al nodo.

Gli obiettivi dell’iniziativa sono i seguenti:
– Collegare in una struttura operativa stabile le iniziative puntiformi già in atto sul territorio meridionale per conferire loro una forte valenza propositiva ed anticipatrice del nuovo orizzonte strategico di sviluppo locale autosostenibile.
– Mettere in opera laboratori territoriali che costruiscano scenari di sostenibilità e partecipazione a partire dai conflitti e dalle proposte che emergono dal basso.
– Costruire insieme le condizioni per la più ampia partecipazione collettiva al governo delle municipalità.
– Convogliare, in una forma associativa stabile, le istanze di rinnovamento ed allargamento delle dinamiche di decision-making provenienti dai diversi settori della società civile, dagli ambiti istituzionali più sensibili al tema dell’ascolto assiduo dei rappresentati, dagli studiosi interessati alle problematiche dell’empowerment delle comunità locali nel governo del territorio.

La Rete del Nuovo Municipio, fondata ad Empoli (FI) l’8 Novembre 2003, annovera a oggi circa 500 soci raggruppati in 7 Nodi territoriali, le cui attività hanno già ottenuto significativi riconoscimenti quali l’invito, da parte della Lega Mondiale “Mayors for Peace”, a partecipare alle manifestazioni dei World May Days alle Nazioni Unite di New York e quello, rivolto dal Presidente della Giunta Regionale Toscana Claudio Martini, ad avere parte attiva nella definizione dei contenuti e dell’articolato della prima Legge Regionale italiana in materia di partecipazione. Tra i partners permanenti della Rete figurano realtà territoriali rilevanti quali le Province di Ascoli Piceno, Milano, Napoli, Parma e Roma, il Circondario Empolese Valdelsa e quello della Val di Cornia, i Comuni di Bari, Biella, Bologna, Cosenza, Firenze, Modena, Napoli, Padova, Pescara, Piacenza, Pistoia, Ragusa, Rimini, Roma e Venezia.

Interventi (fin qui previsti):
Salvatore Amura (Direttivo ARNM), Nuccio Barillà (Legambiente), Maria Grazia Buffon (La.Te.V.I.S.), Nicla Calabrò (CRIC), Ada Cavazzani (DES-Unical), E. Ciccozzi (Comitato Gran Sasso), Pino Commodari (Rif.Com.), Elena De Luca (Tra Scilla e Cariddi), Luciana Formato (APICE), Giorgio Ferraresi (Direttivo ARNM), Piero Idone (Tra Scilla e Cariddi), Enzo Infantino (PdCI), Maurizio Malaspina (La.Te.V.I.S.), Domenico Marino (Università Mediterranea), Luigi Marrello (Assessore Ambiente Prov. Cosenza), Maurizio Marzolla (Aspromonte Liberamente), Fabio Menin (WWF), Emiliano Morrone (La Voce di Fiore), Tonino Perna (Università di Messina), Salvatore Piacente (Rua Sao Joao-Lamezia), Marcel Pidalà (LaRT Sicilia), Osvaldo Pieroni (DES – Unical), Franco Piperno (Comune di Cosenza), Tania Poguisch (Messina Social Forum), Piero Polimeni (Agenda21-Alta Locride), Aldo Pugliese (Università della Calabria), Domenico Talarico (Assessore Urbanistica Rende), Alberto Ziparo (Università di Firenze).

Si prevedono inoltre altri interventi di studiosi, amministratori, rappresentanti di associazioni e di comitati locali.

Adesioni: Assessorato Urbanistica e Territorio Regione Calabria, Assessorato Urbanistica Comune di Rende, Assessorato all’ambiente Provincia di Cosenza, Assessorato al Decentramento Comune di Cosenza, Comune di Melito, Comune di Bova, Comune di Canolo, Comune di Bagaladi, Comunità Montana Capo Sud, CRIC, Coordinamento No Ponte, Comitato Scilla e Cariddi, Agenzia per la Promozione di Iniziative a Carattere Etico (APICE), Aspromonte Liberamente, Messina Social Forum, Coordinamento LaRT Sicilia, Legambiente, WWF, Savuto Social Forum, Comitato La Cartiera Pettogallico, Comitato La.Te.V.I.S.Vallata del Gallico, Collettivo Tiro Mancino Catania, Rete della Partecipazione Napoli, Rete L’altra Agricoltura, La Voce di Fiore, Rua Sao Joao ARCI Lamezia T., Comitato contro il terzo traforo del Gran Sasso, Progetto Area Grecanica Sostenibile, Associazione “Il Riccio” di Castrovillari, Rivista Ora locale, Rivista Lettere Meridiane, Rivista telematica http://www.terrelibere.org

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: