Ai Sindacati, alle associazioni antimafia, ai partiti, alla gente onesta

100 intimidazioni, una famiglia senza casa, 8 omicidi, nessun colpevole…
Lavoro che manca, disoccupazione in aumento, la gente onesta che si piega al ricatto criminale…
Lamezia descrive una situazione diffusa in gran parte della regione… Ma la Calabria non è solo questo, la Calabria per la prima volta reagisce.
Per questo rivolgiamo un appello a tutte quelle realtà che si oppongono a questa situazione affinché il corteo del Primo maggio quest’anno si svolga a Lamezia Terme nel nome della lotta alla mafia e alla precarietà.
Il contratto a tempo determinato? Datelo alla ‘ndrangheta!
Per aderire all’appello: lameziarossa@yahoo.it

Adesioni:
Collettivo Lamezia Rossa
WWF San Pietro Apostolo
Giovani Comunisti/e Lamezia Terme

Annunci