Sicurezza nelle scuole? Forse è il caso di iniziare a parlarne anche a Lamezia!
La tragedia di San Giuliano di Puglia e la morte di Vito Scafidi forse non sono bastate a porre l’attenzione sul grave problema della sicurezza nelle scuole italiane. E intanto si continua a rischiare la vita per andare a scuola.
Secondo i dati dell’INAIL nel corso del 2007 sono stati denunciati 12912 infortuni nelle scuole tra gli insegnanti e 90478 infortuni tra gli alunni, di cui 1941 solo in Calabria. A Lamezia la situazione delle scuole dal punto di vista della sicurezza è, senza esagerare, drammatica. Alle pessime condizioni dei nostri istituti si aggiunge il grave pericolo che può derivare dal rischio sismico, come mostrato dai terremoti in Irpinia, in Umbria e Marche, in Molise e dal recentissimo terremoto in Abruzzo. Non dimentichiamoci, infatti, che Lamezia si trova in una delle zone a più alto rischio sismico e che già in passato ha fatto i conti con queste tragedie. È vero che i terremoti non sono prevedibili, ma è anche vero che non si sta facendo niente per mettere a norme le scuole e tutte le altre strutture pubbliche e private.
Per sensibilizzare i cittadini sul problema della sicurezza nelle scuole nasce “Guarda Come Imparo! …il degrado delle scuole lametine”.
Nel corso della manifestazione sarà presentato un video realizzato dai ragazzi di Studenti in Lotta, quindi seguirà un dibattito con esponenti di associazioni locali quali Cittadinanzattiva, Casa della Legalità e della Cultura, Altra Lamezia e rappresentanti delle istituzioni locali.
Inoltre sarà data la possibilità a chiunque di intervenire direttamente al dibattito.
Per questi motivi vi aspettiamo mercoledì 8 aprile 2009 alle 18:00 presso la sede di “Lista Città”, in via Crocifisso (la stradine che dal Mercato coperto va verso il ponte di S. Antonio).

Collettivo Studenti in Lotta – Lamezia Terme

Conferenza_SIL
Annunci