L’USB Calabria aderisce allo manifestazione studentesca di Lamezia

Pubblichiamo la nota di adesione dell’USB Scuola Calabria alla manifestazione studentesca di Lamezia Terme.

OGGI SCIOPERO DEGLI STUDENTI!
L’Usb Scuola Calabria aderisce alla manifestazione studentesca programmata per oggi a Lamezia Terme e si pone al fianco degli studenti, coordinati dal Comitato studentesco lametino, unendosi alla protesta:
– contro una riforma che distrugge la scuola;
– contro i tagli alle scuole statali;
– contro l’aumento del costo dei trasporti scolastici;
– contro il caro libri;
– contro la politica di sviluppo delle scuole private a danno di quelle statali.
Ma USB, ritiene fondamentale puntare l’accento anche sul problema occupazionale all’interno della scuola che in Calabria ha visto negli ultimi due anni la perdita di oltre 7.000 posti, tra docenti e personale Ata.
Una crisi economica ed occupazionale, che il Governo da anni sta facendo pagare esclusivamente ai lavoratori dipendenti ed alle fasce più deboli della popolazione, mentre le banche, che questa crisi hanno provocato, hanno goduto di finanziamenti ed aiuti economici.
LA CRISI NON L’ABBIAMO CAUSATA NOI
E NOI LA CRISI NON LA PAGHIAMO!
Il nostro Paese prende ordini direttamente dalla Banca Centrale Europea che, togliendoci ogni possibilità di scelta, ha stabilito che il nuovo Governo continui nella strada dei tagli allo stato sociale e ai lavoratori dipendenti e ai pensionati.
L’obiettivo è quello di smantellare la Pubblica Amministrazione, a cominciare proprio dalla scuola e dalla cultura in generale.
NOI NON LO POSSIAMO PERMETTERE.
Per questo oggi USB Scuola, invita tutti gli studenti lametini a far sentire la propria voce e a sostenere con forza la necessità di una Scuola Pubblica Statale, laica, multietnica e solidale, che offra i servizi fondamentali accessibili a tutti.
DIFENDIAMO IL DIRITTO ALLO STUDIO
DIFENDIAMO LA SCUOLA PUBBLICA statale!
NOI LA CRISI NON LA PAGHIAMO

USB Scuola Calabria

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: