Esprimiamo la nostra solidarietà al Centro Sociale Angelina Cartella di Reggio Calabria per l’ennesima intimidazione subita proprio alla vigilia del Primo Maggio, quasi a voler lanciare un messaggio in occasione di un’importante iniziativa pubblica ai compagni e alle compagne che da 10 anni mantengono vivo uno spazio sottratto al degrado e all’abbandono.
Il danneggiamento ed il furto subiti sono soltanto gli ultimi episodi che hanno riguardato il C.S.O.A. Cartella, uno spazio che, proprio per il ruolo politico e sociale che esercita in un quartiere non certo facile di una città come Reggio Calabria, ha dovuto, troppo spesso, fare i conti con intimidazioni fasciste e di stampo mafioso.
Aderiamo quindi alla campagna “Io sto con il Cartella” ed invitiamo tutte le realtà autonome, antifasciste ed antimafiose di Lamezia a fare altrettanto.

Collettivo Autonomo Altra Lamezia

Annunci