Pubblichiamo la nota del Comitato Piazza d’Armi che denuncia i primi disagi dovuti al nuovo piano del traffico in seguito ai lavori sulla Piazza.

Mercoledì 13 febbraio 2013 i Lametini e tutti coloro che venivano da Lamezia nord hanno trovato una novità: il traffico viene deviato per via Oberdan, via Rismondi per sbucare in via Capitano Manfredi, per cui non si può più scendere per Piazza Mazzini. Tanto secondo quanto previsto dal progetto di riqualificazione di tutta l’area.
Se il buon tempo si vede dal mattino, si potrebbe dire che questa nuova direttiva di traffico non lascia presagire nulla di buono. Infatti, chi si è trovato mercoledì a transitare per queste strade, avrà avuto modo di constatare il notevole intasamento di auto, il lentissimo deflusso dei mezzi, la difficoltà a raggiungere i luoghi di lavoro, le scuole, anche perché quando si arriva allo sbocco di Via Capitano Manfredi si incrocia l’altra direttiva di traffico che sale da via Loriedo. E se dovesse passare un’autoambulanza o qualcuno che sta male? Non c’è neanche lo spazio per accostare. Intanto abbiamo saputo che gli autobus e i camion saranno invece deviati per via dei Mille passando per via Francesco Ferlaino, per intenderci dove c’è la Scuola Media Manzoni.
Ovviamente, immaginiamo quali ulteriori ingorghi ci saranno nella circolazione per questi mezzi che avessero la necessità di raggiungere il centro città.
Pare che comunque queste deviazioni siano in fase sperimentale per cui, se il traffico dovesse peggiorare, saranno studiate soluzioni alternative. Peccato che siano state create già zone pedonali ed eliminato quindi vie. Dunque, in questa malaugurata ipotesi, si disferà ciò che è stato fatto? E chi pagherà? Sempre i cittadini?
Noi, come Comitato Piazza d’Armi, nella petizione presentata al Sindaco 2 anni fa con oltre 600 firme di cittadini, tra le richieste volte alla salvaguardia della Villa, del verde, della memoria storica della piazza, avevamo anche prospettato i problemi che sarebbero derivati dal nuovo piano di traffico. Non siamo stati ascoltati, se non per un frettoloso ricevimento da parte del primo cittadino su nostra richiesta. Ci auguriamo che le nostre preoccupazioni siano state inutili e che i cittadini di Lamezia siano soddisfatti dagli esiti della riqualificazione di Piazza Mazzini e Piazzetta Santa Maria Maggiore.

Comitato Piazza d’Armi