Esplosione nell’area industriale di Lamezia: morti due operai

Nella zona industriale ex Sir un silos è esploso provocando la morte di due lavoratori. Oltre ai due operai che erano impegnati nella manutenzione dell’impianto e che non ce l’hanno fatta, un terzo lavoratore è rimasto gravemente ferito a causa dello scoppio, ed ha riportato ustioni su tutto il corpo.
L’esplosione è avvenuta all’interno dello stabilimento di San Pietro Lametino della Ilsap Biopro, un’azienda che produce oli raffinati, biomasse, glicerina e biodiesel.
I vigili del fuoco stanno perciò accertando la natura dei gas che si sono liberati nell’aria, per evitare la diffusione di sostanze pericolose. La magistratura sta già indagando sulla dinamica dell’incidente.
I due operai morti sono Daniele Gasbarrone di Latina e Alessandro Panella di Velletri, entrambi di 32 anni. L’operaio ferito, invece, è Enrico Amati, di 37 anni, della Val di Chiana, in Toscana. La sede legale della Ilsap Bipro, l’azienda in cui è avvenuto l’incidente, è a Latina, mentre quella operativa è a Lamezia Terme.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: