4ottLa chiusura del polo didattico di Agraria a Lamezia rappresenta un nuovo duro colpo sferrato agli studenti lametini e all’intera città e le prese di posizione dei politici di questi giorni arrivano a danno ormai fatto.
Già da mesi, infatti, l’Università di Reggio Calabria aveva annunciato la soppressione del corso di “Produzioni Agrarie in Ambiente Mediterraneo”, attivo presso palazzo Blasco, chiudendo le nuove iscrizione e mantenendolo di fatto solo per gli studenti già iscritti agli anni successivi al primo.
La battaglia deve essere concreta e non più di parata.
Invitiamo pertanto gli studenti della Facoltà di Agraria a scendere in strada venerdì 4 ottobre in occasione della manifestazione degli studenti medi con concentramento alle 9:00 al Parco Adelchi Argada, per una scuola pubblica, laica e accessibili a tutti, contro il caro libri, contro le misure di austerity ed i tagli che, come confermato anche dalla chiusura del polo universitario di Lamezia, continuano a calpestare il diritto allo studio.

Collettivo Ri-Scossa Studentesca

Annunci