Ancora sulla chiusura del polo universitario di Agraria

Il 4 ottobre 300 studenti medi, rispondendo all’appello del Collettivo Ri-Scossa Studentesca, sono scesi in piazza per protestare, tra le altre cose, anche contro la chiusura del polo universitario di Agraria.
Qualche giorno dopo, un’emittente televisiva locale ha incluso nel servizio riguardante la manifestazione due interviste ad altrettanti “politici” lametini che hanno espresso la loro disapprovazione per la chiusura del corso universitario.
Troppo facile schierarsi con gli studenti a parole, soprattutto quando proprio i loro “colleghi”, sostenendo gli ultimi governi nazionali e regionali, hanno contributo ad approvare le misure di austerità ed i tagli che hanno portato anche alla chiusura del polo universitario di Lamezia.
Se veramente hanno a cuore le sorti del corso universitario si attivino per quanto di loro competenza per ripristinarlo immediatamente!
Noi, dal canto nostro, abbiamo smesso già da tempo di credere alle favole raccontante dai politicanti e per questo rilanciamo la lotta come unico strumento per riconquistare ciò che ci spetta.

Collettivo Ri-Scossa Studentesca

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: