Appello per un’assemblea antirazzista

In questi giorni si stanno susseguendo a ritmo serrato una serie di attacchi frontali contro la Comunità Rom rea di aver chiesto una casa e la possibilità di condurre una vita dignitosa.
L’attacco delle forze reazionarie cittadine è stato (e continua ad essere) violento e populista, con l’unico obiettivo di incanalare il malcontento cittadino verso forme di razzismo contro il diverso con un chiaro fine elettoralistico, come d’altronde dichiarato da “La Destra” nella recente risposta alla presa di posizione del nostro Laboratorio.
La risposta delle forze sociali, politiche e sindacali lametine, sinceramente democratiche ed antirazziste, non è stata altrettanto forte e chiara.
Un tentennamento su tematiche che riconducono ad una nostra comune matrice antirazzista non fa che accelerare processi di odio razziale tra analoghi soggetti del bisogno. Perché di questo si tratta: una lotta fratricida all’interno delle classi sociali meno abbienti. Una tattica che – soprattutto in tempi di crisi economica globale – le forze reazionarie di questo Paese hanno sempre utilizzato: dirottare la rabbia non contro i poteri politici ed economici che hanno causato questo stato di fatto, ma contro i soggetti deboli più prossimi, utilizzando la leva dell’odio razziale e xenofobo.
Crediamo che oggi sia URGENTE rispondere con chiarezza e dare ai cittadini lametini un’altra chiave di lettura che vada nella direzione della SOLIDARIETA’, dell’ANTIRAZZISMO e del diritto alla CASA, alla SALUTE e all’ISTRUZIONE per tutte quelle soggettività che oggi vivono sulla propria pelle gli effetti della crisi economica e delle ricette neoliberiste.
Proponiamo pertanto, a tutte le forze sociali, politiche e sindacali un’assemblea per mettere a punto una risposta comune a questo attacco populista e razzista.

CI VEDIAMO
MERCOLEDÌ 6 NOVEMBRE ALLE ORE 18.30
C/O “LA RUGA” (DA CECÈ) – PIAZZA SAN GIOVANNI

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: