Un centinaio di lavoratori LSU-LPU questa mattina ha occupato l’aeroporto di Lamezia Terme nell’ambito di una serie di iniziative simultanee che si sono svolte in tutta la regione.
Altri presidi si sono svolti a Roseto Capo Spulico, a Catanzaro e a Cosenza dove i manifestanti hanno bloccato lo svincolo autostradale Cosenza Sud.
La protesta è rientrata dopo qualche ora.

Annunci