noncisto01Riuscita la prima manifestazione di questo nuovo anno scolastico lanciata dal Collettivo Ri-Scossa Studentesca che ha visto la partecipazione di studenti provenienti da diversi istituti cittadini.
Circa 400 studenti medi, infatti, hanno attraversato le strade di Lamezia bloccando gli incroci principali, gridando slogan contro Renzi ed il Governo ed esponendo con rabbia e determinazione le proprie ragioni contro la riforma scolastica, il Jobs Act e le banche.
Ricordati anche gli studenti messicani della scuola Raùl Isidro Burgo di Ayotzinapa, rapiti e uccisi nella notte del 26 settembre.
Presenti, poi, gli Insegnanti Lametini Autoconvocati e una delegazione dei lavoratori USB a dimostrazione di quanto sia necessaria l’unione tra studenti e lavoratori.
Siamo ancora all’inizio, ma il corteo di oggi ci lascia dunque ben sperare in un nuovo percorso che porti alla costruzione nella nostra città un forte movimento di opposizione sociale che, partendo proprio dalla scuola, possa estendersi a tutte le categorie piegate dalla crisi al grido di #IONONCISTO!

Collettivo Ri-Scossa Studentesca

—————

[Foto] – [Diretta dalle altre città] – [Report da StudAut]

Annunci