10giugnoCentinaia di lavoratori provenienti da tutta la regione hanno occupato per quasi tutta la giornata l’aeroporto di Lamezia Terme, bloccando anche gli accessi ai voli.
La mobilitazione di oggi è stata organizzata da CGIL, CISL e UIL per protestare contro il mancato pagamento degli ammortizzatori sociali in deroga da parte del Ministero ed ha visto la partecipazione di lavoratori dei settori dell’edilizia, dei call center, delle fabbriche, dei servizi.
Nel corso del blocco – che ha creato diversi disagi ai viaggiatori – si sono anche registrati momenti di tensione tra i manifestanti e la polizia in tenuta antisommossa.
La protesta si è conclusa nel pomeriggio alla notizia del pagamento delle mensilità arretrate.

Annunci