La manifestazione nazionale dello scorso 7 maggio ha visto oltre 30mila persone scendere in piazza contro il TTIP nonostante mesi di silenzio mediatico e di manipolazione delle informazioni da parte del Governo Renzi e della Commissione Europea.
È giunto adesso il momento di bloccare la svendita di diritti inalienabili e di riappropriarci del diritto alla salute, allo studio, ad un reddito dignitoso, alla sovranità alimentare che già oggi sono oggetto di attacchi dagli stessi governi nazionali e da un Europa che sostiene, con sempre maggior vigore, le grandi multinazionali spingendo così tutti noi nel tritacarne delle regole del TTIP.
Per valutare e condividere collettivamente pratiche e percorsi di mobilitazione territoriale e regionale, ci incontreremo sabato 21 maggio alle 17:00 a Lamezia Terme (CZ) al Parco P. Impastato.

assemblea-stop-ttip

Annunci