La politica, per come la intendiamo noi, deve necessariamente essere qualcosa di dinamico, i soggetti che la vivono e la animano sono in continuo movimento, devono fare i conti con i cambiamenti che, purtroppo o per fortuna, riguardano tutti. Anche con quelli più sofferti.
Consapevoli del periodo che stiamo vivendo, da tempo ci interroghiamo su come trovare nuove forme di militanza e, in questo momento di generale apatia e disillusione, abbiamo ritenuto opportuno fermarci e metterci in discussione ripartendo da zero.
Altra Lamezia oggi necessita di essere ripensata.
Nel decimo anno dalla sua nascita, abbiamo dunque scelto di rinunciare al nostro percorso collettivo, con la sua storia decennale, con le sue battaglie, i suoi spazi sociali, le decine e decine di compagne e compagni che l’hanno costruito e fatto diventare un soggetto politico reale, un punti di riferimento, sempre al fianco degli studenti, dei disoccupati, dei migranti, degli ultimi di questa città.
Da oggi Altra Lamezia non sarà più un soggetto politico attivo per come lo avete conosciuto, apprezzato o criticato.
Da oggi ognuno prenderà la sua strada, il suo percorso, con la consapevolezza che ognuno di noi continuerà ad animare la vita politica e sociale di questa città.
Continueranno a vivere autonomamente i progetti aperti e il nostro sito altralamezia.org continuerà ad essere spazio autonomo ed indipendente a disposizione di singoli e di progetti collettivi.

Le compagne e i compagni del Collettivo Autonomo Altra Lamezia

Annunci