Riportiamo dalla pagina del Collettivo Studentesco Catanzaro un commento sulla giornata di mobilitazione contro Salvini di venerdì scorso.

Il 10 Maggio Catanzaro ha risposto nel migliore dei modi, esprimendo il dissenso e la propria rabbia verso i fascisti della lega che avevano provato a raccattare qualche consenso in vista delle prossime scadenze elettorali.
È stata potente la partecipazione studentesca, ciò a significare che le nuove generazioni non si lasciano abbindolare da proclami populisti e razzisti che, fomentando le guerre tra poveri e individuando i nemici in chi è più emarginato e debole, distraggono la gente dai problemi reali.
Salvini è stato surclassato dai fischi, tanto che quei quattro gatti dei suoi seguaci presenti in piazza non sono riusciti nemmeno a sentirlo!
Abbiamo ribadito con orgoglio i valori della resistenza, dimostrando, ancora una volta, che essi palpitano anche in una città come la nostra, in cui le pratiche antifasciste e antirazziste devono fare spesso i conti con la politica del farsi i forti con i deboli e i deboli con i forti.
Siamo sicuri che la giornata di ieri rappresenti solo l’inizio, un risveglio delle coscienze per uscire dal torpore e dall’appiattimento. Ringraziamo chi, partecipando alla giornata, ha reso possibile immaginare una città più bella e motivo di orgoglio per chi continua a lottare e a non abbassare la testa.
#MaiconSalvini è tutti i giorni! Auspichiamo di ritrovarci presto, ancora più massicci e più incazzati!
SVEGLIA CATANZARO! IL VENTO È TORNATO A FISCHIARE!

Annunci