Soveria Mannelli: oltre 250 persone alla manifestazione per l’Ospedale

Si è svolta ieri venerdì 9 ottobre, a Soveria Mannelli, la “marcia delle mamme”, organizzata dal Comitato Pro Ospedale del Reventino, per rivendicare l’apertura della Pediatria del presidio ospedaliero di Soveria dal lunedì al sabato, un pediatra di base ed il servizio vaccinale all’interno dell’ospedale. Tre richieste semplici ma allo stesso tempo necessarie per garantire un diritto basilare almeno per bambine e bambini.
L’ospedale di Soveria Mannelli, unico presidio sanitario in un vasto territorio montano situato al confine tra le province di Catanzaro e di Cosenza, ha infatti subito nel corso degli anni diversi tagli e ridimensionamenti che ne hanno ridotto i servizi sotto la soglia minima.
Proprio per questo il paese è stato attraversato da un corteo composto da oltre 250 persone provenienti non solo da Soveria, ma da tutti i paesi dell’area montana del Reventino, come Decollatura, Carlopoli, Serrastretta, Cicala, Bianchi, Pedivigliano e Colosimi.

 

(foto della pagina facebook del Comitato Pro Ospedale del Reventino)