Aeroporto di Lamezia: licenziati 12 lavoratori del bar ristorante

La pandemia continua ad aggravare le già precaria situazione economica e lavorativa di questa terra: a pagarne le conseguenze, questa volta, i lavoratori del bar ristorante dell’aeroporto. È di pochi giorni fa infatti la notizia del licenziamento di 12 tra lavoratrici e lavoratori in servizio da circa vent’anni al bar ristorante situato nell’aeroporto di Lamezia Terme. Il licenziamento è solo l’ultimo episodio di una vicenda … Continua a leggere Aeroporto di Lamezia: licenziati 12 lavoratori del bar ristorante

Per la pediatria e l’ospedale: corteo in auto tra Decollatura e Soveria

L’appuntamento è per venerdì 18, alle ore 15:00 sugli spiazzi della zona industriale. E rigorosamente tutti in macchina, perché questa volta il Comitato Pro Ospedale del Reventino, vuole il popolo in sfilata automobilistica, come precedentemente fatto da altri comitati a Catanzaro, nei pressi della cittadella e poi a San Giovanni in Fiore. Si protesta contro l’assenza delle istituzioni regionali e commissariali in questo lembo di … Continua a leggere Per la pediatria e l’ospedale: corteo in auto tra Decollatura e Soveria

Calabria zona gialla: diminuiscono le restrizioni ma non la lotta

  Ci siamo, dopo oltre un mese tra zona rossa e zona arancione, anche la Calabria ieri è finalmente passata in zona gialla. Un lungo mese caratterizzato da importanti sacrifici imposti alla popolazione calabrese, da un aumento importante dei contagi, da tragicomici balletti politici intorno alla nomina del commissario alla sanità, ma soprattutto un mese attraversato da una mobilitazione costante e diffusa in tutta la … Continua a leggere Calabria zona gialla: diminuiscono le restrizioni ma non la lotta

Comunicato dal Presidio nell’Ospedale di Cariati del 10/12/2020

Sono passate 3 settimane dal sopralluogo del Commissario Straordinario Asp dott.ssa Bettelini: Dove sono finite le sue promesse? Dove è il Medico e dove sono i tre OSS che aveva assegnato alla Rsa di Cariati? Che fine hanno fatto i dieci posti letto che dovevano essere attivati per la cura dei pazienti post-covid? La Dottoressa Bettelini sta perdendo una ennesima occasione per migliorare, anche se … Continua a leggere Comunicato dal Presidio nell’Ospedale di Cariati del 10/12/2020

Mercoledì 9 dicembre i medici specializzandi scendono in piazza a Catanzaro

Mercoledì 9 dicembre alle ore 15.00 si terrà a Catanzaro in Piazza Galluppi (adiacente a Piazza Prefettura) una manifestazione pacifica organizzata dai giovani camici bianchi calabresi in risposta all’ennesimo rinvio delle procedure concorsuali per l’ingresso nelle Scuole di Specializzazione. Sono infatti in 24mila i medici abilitati che hanno partecipato il 22 settembre 2020 al Concorso per l’accesso alle Scuole di Specializzazione di Area Sanitaria (a.a. … Continua a leggere Mercoledì 9 dicembre i medici specializzandi scendono in piazza a Catanzaro

Prima li chiamano eroi, poi li abbandonano: presidio del personale sanitario alla Cittadella Regionale

Giorno 10 scenderemo in piazza sotto la cittadella regionale come sindacato USB a fianco dei lavoratori della sanità, lavoratori del precariato storico e del personale entrato in servizio durante l’emergenza Covid. Come sindacato tuteleremo i loro interessi, riteniamo infatti inaccettabile che un solo lavoratore, che ha prestato servizio durante la pandemia, possa essere in scadenza, la stabilità dei lavoratori si trasforma automaticamente in stabilità per … Continua a leggere Prima li chiamano eroi, poi li abbandonano: presidio del personale sanitario alla Cittadella Regionale

CONFERENZA STATO – REGIONI… BASTA UMILIAZIONI

Portiamo in piazza la Calabria che non si rassegna. Il ministro per gli Affari Regionali e le Autonomie Francesco Boccia lunedì, 23 novembre 2020, sarà alla Cittadella regionale, a Catanzaro, da dove presiederà la riunione telematica della Conferenza Stato-Regioni. Non tolleriamo e non accettiamo momenti autocelebrativi e parole vuote e buone per ogni occasione. I calabresi e le calabresi meritano risposte e rispetto. Diciotto ospedali … Continua a leggere CONFERENZA STATO – REGIONI… BASTA UMILIAZIONI

Approdi: la lotta paga!!

Sin dalla sua nascita, sette mesi fa, il movimento Approdi ha raccolto e messo in rete le istanze di migliaia di lavoratrici e lavoratori della cultura e dello spettacolo calabresi, affinché, anche sul nostro territorio, si giungesse a un riconoscimento delle professionalità, combattendo lo sfruttamento e il lavoro sommerso, e avviando un programma di riforma profonda delle politiche culturali regionali per attivare un circolo virtuoso … Continua a leggere Approdi: la lotta paga!!

Abramo Customer Care: diritti e salario non sono in vendita

PRESIDIO DI PROTESTA SABATO 14/11/2020 ORE 10:30 PIAZZA XI SETTEMBRE, COSENZA E’ da più di un anno e mezzo che il sindacato Cobas denuncia la gravissima situazione in cui versa la Abramo Customer Care, azienda di call center che da una ventina d’anni occupa migliaia di uomini e donne in Calabria e non solo. Sia come sindacato che come lavoratori e lavoratrici presenti in azienda … Continua a leggere Abramo Customer Care: diritti e salario non sono in vendita

Omicidio volontario! L’assassino di Soumaila Sacko condannato a 22 anni, risarciti la famiglia e USB

Soumaila Sacko è stato vittima di un omicidio volontario. Lo ha stabilito la Corte d’Assise di Catanzaro, presieduta da Alessandro Bravin, che ha condannato a 22 anni di reclusione Antonio Pontoriero per l’assassinio del nostro compagno, ucciso a fucilate il 2 giugno 2018 a San Calogero. Il Pubblico ministero Ciro Lotoro aveva chiesto una pena di 30 anni. La Corte ha accolto l’impianto accusatorio, riconoscendo … Continua a leggere Omicidio volontario! L’assassino di Soumaila Sacko condannato a 22 anni, risarciti la famiglia e USB

Appello alla mobilitazione dei lavoratori e delle forze sociali calabresi: no al ricatto tra salute e lavoro

Gli eventi che si sono susseguiti in Calabria nelle ultime settimane hanno reso questa regione, giustamente, una polveriera a livello sociale. Non è bastata la crisi della prima ondata epidemica, con migliaia di lavoratori costretti a lavorare in condizioni ancora più precarie del solito e senza dispositivi di sicurezza. Si aggiunge adesso un secondo lockdown “colposo”, frutto dell’inadeguatezza del governo che, si scopre proprio ieri, … Continua a leggere Appello alla mobilitazione dei lavoratori e delle forze sociali calabresi: no al ricatto tra salute e lavoro

Blocchiamo la Calabria!

Gli scandali che stanno colpendo le istituzioni calabresi sono l’ennesimo schiaffo alla dignità della gente. Mentre il governo nazionale ci propina l’ennesimo Commissario impresentabile, la giunta regionale cerca di scrollarsi di dosso decenni di gestione criminale della sanità pubblica. È necessario inchiodare ognuno alle proprie responsabilità, sconti a nessuno, da centrodestra a centrosinistra, dalla Regione al governo nazionale. I calabresi e le calabresi non sono … Continua a leggere Blocchiamo la Calabria!