#FedericoOvunque: La memoria non si nega. La memoria non si autorizza.

Contro la ferocia degli aguzzini che una notte d’autunno spensero i suoi sogni di ragazzo, strappandolo alla vita e ai suoi affetti più cari. Contro la ferocia degli apparati di polizia che tentarono con menzogne, diffamazioni, insabbiamenti di nascondere la verità. Contro la ferocia di chi dinanzi ad ogni tragedia dichiara che “le responsabilità individuali saranno perseguite”. Contro l’ipocrisia del cordoglio istituzionalizzato. Contro l’ipocrisia di … Continua a leggere #FedericoOvunque: La memoria non si nega. La memoria non si autorizza.

Sparò a migrante, rivista l’accusa

Reggio Calabria. Sekine Traorè venne ucciso a San Ferdinando dal colpo sparato da un carabiniere. Dovrà rispondere del reato di eccesso colposo di legittima difesa Antonino Catalano, il carabiniere che l’8 giugno del 2016 ha ucciso nella tendopoli di San Ferdinando, in provincia di Reggio Calabria, il giovane 27enne rifugiato del Mali, Sekine Traorè. Il processo avrà inizio il 2 maggio 2018 nel tribunale di … Continua a leggere Sparò a migrante, rivista l’accusa

Federico Aldrovandi, non cancellerete la nostra memoria. Federico è ovunque

L’appello di ACAD a esporre l’immagine di Federico Aldrovandi in risposta al divieto imposto ai tifosi della Spal. Il divieto di far entrare la bandiera con il volto di Federico Aldrovandi, imposto ai tifosi della Spal nella trasferta romana, è un fatto troppo grave; troppo grave per relegare la nostra rabbia solo ai post sui social, troppo grave da necessitare una risposta di tutti. Federico … Continua a leggere Federico Aldrovandi, non cancellerete la nostra memoria. Federico è ovunque

Rinvio a giudizio per il carabiniere che uccise Sekine Traore

Il 31 novembre, il Giudice dell’Udienza preliminare di Palmi, respingendo le richieste di proscioglimento della difesa e accogliendo le richieste della Procura e degli avvocati della vittima, Arturo Salerni, Santino Piccoli e Flavio Loria, ha disposto il rinvio a giudizio per il carabiniere che l’8 giugno 2016 uccise con un colpo d’arma da fuoco Sekine Traorè. Sekine, 27 anni, proveniva dal Mali e, in attesa … Continua a leggere Rinvio a giudizio per il carabiniere che uccise Sekine Traore

Aggiornamento processo Sekine Traore

Si è appena conclusa davanti al GIP di Palmi l’udienza preliminare per l’omicidio di Sekine Traore. Oggi Sekine Traore, arrivato con un barcone nel 2016, schiavo delle nostre campagne, ridotto alla fame, allo stremo e sfruttato dal nostro Stato capitalista che lo ha reso ultimo tra gli ultimi e poi ucciso con un colpo di pistola sparato da un carabiniere dentro la tendopoli di San … Continua a leggere Aggiornamento processo Sekine Traore

ACAD: A Firenze ennesimo atto di violenza in nome della sicurezza urbana del decreto Minniti

Testimonianza di un’attivista di Acad Firenze, 17 agosto 2017. Inizialmente doveva essere una giornata normale, solito tragitto, solita fermata del tram, solito sovraffollamento fiorentino nella stagione estiva. Nulla di nuovo. In ritardo, come al solito, salgo sui mezzi, per arrivare alla stazione. Caldo terribile che contraddistingue Firenze in questi mesi. Mi siedo e qualcosa salta all’occhio. C’è un gruppo di persone, sono quattro o cinque, … Continua a leggere ACAD: A Firenze ennesimo atto di violenza in nome della sicurezza urbana del decreto Minniti

Comunicato di ACAD contro la legge sulla tortura

Il 5 luglio 2017 l’Italia introduce il reato di tortura nel codice penale. Ci sarebbe piaciuto commentare da Associazione Contro gli Abusi in Divisa con un bel finalmente. E invece. E invece la nuova fattispecie penale (attesa quanto meno dal 1984, anno della ratifica della Convenzione ONU contro la Tortura, e per di più unica fattispecie penale espressamente prevista in Costituzione << art. 13 co. … Continua a leggere Comunicato di ACAD contro la legge sulla tortura

Il decreto Minniti dilata l’area degli abusi in divisa

Riprendiamo, da popoffquotidiano.it, la nota dei legali di ACAD sul decreto Minniti. Il Decreto Minniti-Orlando sulla Sicurezza Urbana è stato convertito in legge dal Parlamento. Di fatto, il nuovo Ministro degli Interni, l’uomo forte del governo Gentiloni, sferra un attacco violentissimo e frontale alle libertà e ai diritti dell’intero corpo sociale, iniziando col privare i migranti delle garanzie minime del giusto processo (abolizione dei gradi … Continua a leggere Il decreto Minniti dilata l’area degli abusi in divisa

15 marzo giornata internazionale contro la brutalità e gli abusi di polizia

In alcuni paesi del mondo, Canada, Belgio, Svizzera, il 15 marzo è, da ventuno anni la giornata internazionale contro la brutalità e gli abusi di polizia. Un’occasione di mobilitazione e sensibilizzazione della società sulla repressione, i suoi metodi e la funzione che ha nella disciplina dei corpi di donne, uomini e dei movimenti sociali nella crisi del liberismo, sul fronte interno della guerra globale. Il … Continua a leggere 15 marzo giornata internazionale contro la brutalità e gli abusi di polizia

Lo stato uccide e poi rimuove?

Tendopoli di San Ferdinando, 10 Giugno 2016. La baracca in cui Sekine Traore è stato ucciso da un colpo di pistola ormai più di due giorni fa, in questo momento non è sottoposta a sequestro. È ancora l’emporio dove da uno stereo canta Bob Marley, qualcuno fuma una sigaretta e qualcun altro beve un caffè. Non sappiamo se un sequestro c’è stato, ma nessuno sembra … Continua a leggere Lo stato uccide e poi rimuove?

Tendopoli di San Ferdinando (RC): Carabiniere spara e uccide migrante

Un giovane migrante, Sekine Traore, è stato ucciso dai Carabinieri intervenuti nella tendopoli di San Ferdinando per una lite. Secondo la versione diramata dai Carabinieri, il giovane avrebbe aggredito un agente con un coltello prima di essere colpito da un proiettile. Una versione che contrasta completamente con quanto dichiarato dai presenti al momento dei fatti, i quali parlano di ben sette agenti intervenuti contro un … Continua a leggere Tendopoli di San Ferdinando (RC): Carabiniere spara e uccide migrante

Acad in ogni città: aperto Acad point anche a Lamezia

Sabato 31 gennaio, allo Spazio Sociale Terra e Libertà, si è tenuta la presentazione di Acad – Associazione contro gli Abusi in Divisa Onlus, realtà ormai consolidata a livello nazionale che dà supporto e assistenza legale a chi subisce abusi e violenze da parte delle forze dell’ordine. All’iniziativa, organizzata dal Collettivo Autonomo Altra Lamezia e aperta a molte altre realtà locali, hanno partecipato membri dell’associazione … Continua a leggere Acad in ogni città: aperto Acad point anche a Lamezia