Non serviamo per decreto: prosegue a Lamezia la protesta di ristoratori, baristi e pasticcieri

Seconda giornata di protesta di ristoratori, baristi e pasticcieri lametini che ieri, nel tardo pomeriggio, si sono ritrovati su corso G. Nicotera indossando magliette bianche con l’hashtag #nonserviamoperdecreto per protestare contro la chiusura al pubblico dopo le 18 imposta dall’ultimo DPCM. I manifestanti hanno anche tentato un blocco stradale nei pressi dell’istituto scolastico Perri, per poi spostarsi sul vicino marciapiede. Continua a leggere Non serviamo per decreto: prosegue a Lamezia la protesta di ristoratori, baristi e pasticcieri

Voi chiudete e noi paghiamo: ora basta! Mercoledì 28 ottobre a Cosenza

Salute e dignità per tutti. In questi mesi, alla responsabilità dei cittadini comuni non sta facendo seguito quella della Regione Calabria e del governo nazionale. In 5 mesi non sono stati capaci di migliorare sanità e trasporti per evitare la situazione attuale e a pagarne il prezzo sono i lavoratori e le lavoratrici. Nonostante gli investimenti fatti per adeguarsi alle misure anti contagio. Le istituzioni … Continua a leggere Voi chiudete e noi paghiamo: ora basta! Mercoledì 28 ottobre a Cosenza

Non serviamo per decreto: la protesta del Comitato spontaneo dei ristoratori e baristi del territorio lametino

Sulla scia delle mobilitazioni che hanno animato il fine settimana in tutto il paese, anche a Lamezia Terme i titolari di bar, gelaterie, pasticcerie e ristoranti hanno fatto fronte comune contro le nuove misure restrittive emanate nell’ultimo DPCM. E’ nato cosi il Comitato spontaneo dei ristoratori e baristi del territorio lametino che per oggi 26 ottobre ha lanciato una protesta simbolica: locali aperti dalle ore … Continua a leggere Non serviamo per decreto: la protesta del Comitato spontaneo dei ristoratori e baristi del territorio lametino

Lavoro (o non lavoro) in tempo di COVID-19: report prima parte inchiesta

L’idea di un’inchiesta sul mondo del lavoro atipico e precario nasce diverso tempo fa proprio come esigenza di raccontare le condizioni di lavoro di quelle figure non riconducibili alle forme contrattuali ordinarie che oggi, anche in un contesto produttivo ridotto come quello di Lamezia Terme, rappresentano una larga fetta dei settori lavorativi, soprattutto tra le/i giovani. Dalla ristorazione al turismo, dal mondo dello spettacolo a … Continua a leggere Lavoro (o non lavoro) in tempo di COVID-19: report prima parte inchiesta

Approdi chiede interventi per il cinema in Calabria

In un momento storico così delicato, e per certi versi disperato, della vita sociale e culturale siamo stati raggiunti dalla sorprendente notizia dello “spot emozionale” dedicato alla Calabria, deciso e voluto fermamente dalla Presidente di Regione, targato Muccino e Viola Film. Si scrive e si parla da giorni della questione, che nel frattempo ha avuto un inizio, uno svolgimento e si avvia verso la fine … Continua a leggere Approdi chiede interventi per il cinema in Calabria

USB Vibo Valentia in piazza a Pizzo per presidio lavoratori del turismo a contratto stagionale, determinato e lavoratori in nero

Continuano le iniziative dei comitati locali dei lavoratori stagionali sul territorio calabrese, dopo Tropea e Catanzaro, al Palazzo della Regione Calabria, ieri (29 ndr) anche Pizzo ha ospitato i lavoratori stagionali del turismo. A fare da ariete è stata USB Vibo Valentia che, da mesi oramai, porta avanti le rivendicazioni per un trattamento economico dignitoso e la stabilità dei contratti. In Piazza della Repubblica di … Continua a leggere USB Vibo Valentia in piazza a Pizzo per presidio lavoratori del turismo a contratto stagionale, determinato e lavoratori in nero

3 mesi di attesa, ora basta! I nostri diritti affondano: lunedì 29 mobilitazione nazionale delle lavoratrici e dei lavoratori stagionali

In un Paese dove i nostri diritti annegano noi lanciamo un “salvagente”, e lo facciamo nell’unica maniera utile per essere ascoltati: organizzandoci insieme ad altri stagionali da Nord a Sud. Lunedì 29 giugno scendiamo in piazza per dire a questo Governo, sordo con noi lavoratori stagionali e autonomi ma ben addomesticato alle pretese di Confindustria, che anche noi abbiamo bisogno di aiuti concreti. Inutile l’indennità … Continua a leggere 3 mesi di attesa, ora basta! I nostri diritti affondano: lunedì 29 mobilitazione nazionale delle lavoratrici e dei lavoratori stagionali

I lavoratori stagionali incontrano l’assessore Orsomarso

Catanzaro – martedì, 16 giugno 2020 Se esiste una terra che punta sullo sviluppo umano e sul benessere dei propri lavoratori questa non può essere, ad oggi, l’Italia e, a maggior ragione, la Calabria. Questa la conclusione che le nostre delegazioni possono trarre dall’incontro odierno con l’assessore al lavoro, allo sviluppo economico e al turismo Fausto Orsomarso. Un incontro cordiale e schietto, che ha rivelato … Continua a leggere I lavoratori stagionali incontrano l’assessore Orsomarso

Fine settimana di mobilitazioni in Calabria

Venerdì 5 giugno ore 11:00 in via Santa Chiara, a Rende, conferenza stampa di USB, Cobas e Comitato “Pacco Acquatico”. CASO “PARCO ACQUATICO SANTA CHIARA 4.0”: CONFERENZA STAMPA Il 20 maggio del 2019 fu inaugurato in pompa magna il “Parco Acquatico Santa Chiara 4.0”, una grande opera costata circa 20 milioni di euro e concessa in appalto dal Comune di Rende alla società privata PASC … Continua a leggere Fine settimana di mobilitazioni in Calabria

Lavoro (o non lavoro) in tempo di COVID-19: la testimonianza di una stagista

Prosegue la nostra inchiesta sul lavoro atipico in tempo di COVID-19. Abbiamo posto alcune domande a Simona che in questo periodo ha visto interrompere il proprio stage a causa della diffusione del virus. Simona è un’artista qualificata, laureata all’Accademia delle Belle Arti con la specializzazione in pittura, si è da sempre impegnata nel mondo delle arti ed in particolare nella pittura, sia per passione che … Continua a leggere Lavoro (o non lavoro) in tempo di COVID-19: la testimonianza di una stagista

Lavoro (o non lavoro) in tempo di COVID-19: la testimonianza di un tutor universitario

Per il nostro approfondimento sul mondo dei lavori atipici oggi ci spostiamo nell’ambito universitario. Salvatore ha da poco concluso un eccellente percorso di studi che lo ha visto conseguire prima una laurea quinquennale in Teologia presso l’Istituto Teologico Calabro e, successivamente, una laurea magistrale in Scienze filosofiche presso l’Università della Calabria. Durante gli studi universitari Salvatore ha prestato la propria attività in un progetto di … Continua a leggere Lavoro (o non lavoro) in tempo di COVID-19: la testimonianza di un tutor universitario

Lavoro (o non lavoro) in tempo di COVID-19: la testimonianza di un professionista dello spettacolo

Per la nostra rubrica sulle categorie di lavoratrici e lavoratori atipici in tempo di Covid-19 oggi ci soffermiamo sul lavoro nel mondo dello spettacolo. Achille è infatti un lavoratore del settore, laureato in teatro, cinema, danza e arti digitali alla Sapienza di Roma, ha dedicato la sua formazione interamente al teatro, frequentando per un anno l’accademia del doppiaggio di Roma e diversi corsi di formazione … Continua a leggere Lavoro (o non lavoro) in tempo di COVID-19: la testimonianza di un professionista dello spettacolo