Sabato 25 e domenica 26 doppio appuntamento con la Collettiva Tonne Libere

FREE SHOPPING Quanti abiti giacciono nei nostri armadi inutilizzati? Tra quelli passati di moda e quelli che non indossiamo più perché troppo piccoli, il nostro guardaroba è l’emblema dello spreco e delle cattive abitudini: ecologiche, etiche e ambientali, sono queste le motivazioni che ci hanno spinto alla creazione di quest’iniziativa in cui metteremo a disposizione di tutt*: abbigliamento, libri, accessori ed oggetti di ogni tipo, … Continua a leggere Sabato 25 e domenica 26 doppio appuntamento con la Collettiva Tonne Libere

Giornata di pulizia della pineta di Ginepri organizzata dalla Collettiva Tonne Libere

Un mare di rifiuti mal gestiti, abbandonati e trasportati dalle mareggiate, sopratutto plastica. Sono necessari decine o centinaia di anni perché si degradino, riducendosi in minuscoli frammenti carichi di sostanze inquinanti che arrecano gravi danni all’intero ecosistema. Un problema ambientale di proporzioni drammatiche. Bottiglie, mozziconi di sigarette, stoviglie usa e getta e tanti bastoncini di plastica colorata, ciò che rimane dei cotton fioc passati dal … Continua a leggere Giornata di pulizia della pineta di Ginepri organizzata dalla Collettiva Tonne Libere

Report Assemblea Regionale dei Comitati e dei Movimenti del 3 febbraio

L’assemblea regionale del 3 febbraio è il secondo appuntamento dopo quello dell’8 Dicembre a Trebisacce, che segue il percorso lanciato la scorsa estate finalizzato ad organizzare, come primo momento di mobilitazione, la manifestazione nazionale del 23 Marzo a Roma. L’obiettivo è quello di costruire e consolidare un percorso regionale calabrese al di là degli appuntamenti nazionali. L’assemblea si è posta immediatamente l’obiettivo di capire come … Continua a leggere Report Assemblea Regionale dei Comitati e dei Movimenti del 3 febbraio

Nato il Comitato Regionale Calabrese vota Si per fermare le trivelle

Quasi quaranta tra partiti, associazioni e movimenti si sono dati appuntamento presso il Parco Peppino Impastato di Lamezia Terme per organizzare una campagna referendaria contro le trivellazioni in mare che si preannuncia particolarmente difficile anche perché, per la prima volta nella storia della Repubblica Italiana, l’appuntamento referendario è fissato su un solo giorno e introdotto da una campagna così breve. Dunque, il 17 aprile 2016 … Continua a leggere Nato il Comitato Regionale Calabrese vota Si per fermare le trivelle

I Partigiani della Scuola Pubblica sostengono il Referendum no triv del 17 aprile

I docenti “Partigiani della Scuola Pubblica” invitano tutti a votare SI al Referendum “no triv” del 17 aprile 2016 che si terrà in tutta Italia per contrastare l’accordo del Governo Italiano con le multinazionali americane petrolifere che perforeranno i nostri mari alla ricerca del petrolio. Il quesito referendario del 17 aprile riguarda le trivellazioni nei mari italiani entro le 12 miglia dalla costa e ha … Continua a leggere I Partigiani della Scuola Pubblica sostengono il Referendum no triv del 17 aprile

Assemblea Regionale dei movimenti No Triv in vista del referendum del 17 Aprile

Il 17 Aprile gli Italiani saranno chiamati a esprimersi, tramite Referendum, per evitare che i permessi di trivellazione marina già accordati entro le 12 miglia possano proseguire anche oltre la scadenza, per tutta la “durata della vita utile del giacimento”. La scelta del governo di svolgere il referendum il 17 Aprile, va ovviamente nel senso di dare meno tempo possibile al movimento No Triv di … Continua a leggere Assemblea Regionale dei movimenti No Triv in vista del referendum del 17 Aprile

No TRIV. Verso la battaglia referendaria

ll referendum contro le trivellazioni petrolifere nei nostri mari si farà. La Corte Costituzionale ha infatti dato ragione ai movimenti ammettendo il quesito referendario così come riformulato dalla corte di Cassazione. La sentenza odierna dimostra come i tentativi di modifica della legge da parte del governo altro non sono stati che un tentavo, per fortuna non riuscito, di impedire al popolo di esprimersi sul futuro … Continua a leggere No TRIV. Verso la battaglia referendaria

Nasce il coordinamento No Triv dei Due Mari – Catanzaro, Lamezia e provincia

Si è formato anche a Lamezia Terme e nelle provincia di Catanzaro il comitato locale No Triv. Il comitato, l’unico della Calabria facente parte del coordinamento nazionale insieme all’associazione RASPA dell’alto Ionio cosentino, nasce per opporsi al disegno del governo nazionale che, invece di preservare le bellezze naturalistiche della nostra terra e obbedendo agli ordini delle multinazionali del petrolio, ha rilasciato i permessi per la … Continua a leggere Nasce il coordinamento No Triv dei Due Mari – Catanzaro, Lamezia e provincia

Report primo ciclo di incontri di autoformazione

Segue il report del primo ciclo di incontri di autoformazione su crisi, migranti e ambiente, tenuti al L.S.O.A. Ex Palestra il 22 dicembre, il 29 dicembre e il 3 gennaio. 1. CRISI TRA MONDO DELLA FORMAZIONE E PRECARIATO Sabato 22 dicembre 2012 presso il L.S.O.A. Ex Palestra si è tenuto il primo incontro di autoformazione con tema “Crisi tra mondo della formazione e precariato”. L’analisi … Continua a leggere Report primo ciclo di incontri di autoformazione

Nasce la Rete Ambientalista dei Due Mari

Giovedì 3 gennaio al L.S.O.A. Ex Palestra si è tenuta la seconda assemblea dei movimenti ambientalisti della provincia di Catanzaro. L’incontro ha affrontato i vari aspetti dell’emergenza ambientale che la Regione sta vivendo, analizzando le singole realtà territoriali della provincia ed individuando gravi responsabilità dell’ufficio del commissario all’emergenza ambientale, dei Comuni e di tutti gli enti preposti alla gestione e alla salvaguardia dei territori. Molteplici … Continua a leggere Nasce la Rete Ambientalista dei Due Mari

Con gli operai del depuratore in lotta. Per una gestione pubblica e trasparente del servizio idrico integrato!

La protesta di ieri per il mancato pagamento degli stipendi da parte degli operai della Deca, società che gestisce il depuratore consortile di Lamezia Terme di proprietà dell’Asi, ha messo ancora una volta in evidenza le criticità esistenti, ormai da un decennio, sulla depurazione a Lamezia e più in generale su tutto il settore depurativo calabrese. Gli anni del commissariamento per l’emergenza depurazione e gli … Continua a leggere Con gli operai del depuratore in lotta. Per una gestione pubblica e trasparente del servizio idrico integrato!