USB dopo lo sciopero degli invisibili

Anche sul territorio reggino lo sciopero nazionale degli invisibili indetto dall’USB per il 21 maggio ha visto la partecipazione di braccianti e cittadini stranieri che, insieme ad attivisti, consumatori solidali e rappresentanti di esperienze di Gruppi di Acquisto del territorio, hanno manifestato contro la cosiddetta regolarizzazione annunciata dal Governo e contenuta nel Decreto Rilancio Italia. Tale misura, infatti, prevede la possibilità di regolarizzare la propria … Continua a leggere USB dopo lo sciopero degli invisibili

Il 21 maggio sarà lo sciopero degli invisibili. USB in piazza anche a Reggio Calabria

Nonostante se ne sia discusso molto, e a sproposito, e nonostante le lacrime di un’altra ministra la montagna partorisce ancora una volta il topolino. La strombazzata regolarizzazione contenuta nel Decreto Rilancio dà la possibilità di sanare la propria posizione giuridica solo a una piccola parte dei tanti “irregolari” presenti nel territorio italiano, e per mera utilità di mercato. Sul nostro territorio, Piana di Gioia Tauro … Continua a leggere Il 21 maggio sarà lo sciopero degli invisibili. USB in piazza anche a Reggio Calabria

Decreto Rilancio, sciopero di lavoratori della terra e invisibili: giovedì 21 cesti di frutta e verdura alle prefetture. Appello ai cittadini per uno sciopero della spesa

Gli invisibili delle campagne italiane e delle metropoli giovedì 21 maggio incrociano le braccia per chiedere la regolarizzazione di tutti. Il Decreto Rilancio ha nei fatti dato luogo, con uno strettissimo spiraglio irto di sbarramenti e condizionalità, alla regolarizzazione per mera utilità di mercato anziché garantire il diritto alla vita. L’USB Lavoro Agricolo organizza in concomitanza con lo sciopero la consegna di cesti di frutta … Continua a leggere Decreto Rilancio, sciopero di lavoratori della terra e invisibili: giovedì 21 cesti di frutta e verdura alle prefetture. Appello ai cittadini per uno sciopero della spesa

Decreto Rilancio, USB proclama lo sciopero dei lavoratori della terra per il 21 maggio: nelle campagne e nelle metropoli marciscono i diritti

In un contesto di pandemia ciò che bisogna garantire è la salvaguardia della vita degli esseri umani, patrimonio di incommensurabile valore. L’Italia ripartirà davvero soltanto se riusciremo a tutelare il diritto alla vita. Cosa che non fa il Decreto Rilancio con l’articolo 110 bis dedicato alla regolarizzazione. Nessun medico ha mai chiesto a un paziente che arriva in ospedale se ha un rapporto di lavoro … Continua a leggere Decreto Rilancio, USB proclama lo sciopero dei lavoratori della terra per il 21 maggio: nelle campagne e nelle metropoli marciscono i diritti

USB sull’ennesimo morto di ghetto nella piana di Gioia Tauro

Ai tempi di covid-19 nella Piana di Gioia Tauro si continua a morire di ghetto. Amadou è solo l’ultimo di una lunga lista di lutti, dopo Sekine, Moussa, Becky, Suruwa, Soumaila, tutti morti in circostanze diverse, ma per la medesima causa: le infime condizioni di vita a cui sono stati costretti dalla strutturale condizione di sfruttamento lavorativo e da una politica istituzionale che ha reso … Continua a leggere USB sull’ennesimo morto di ghetto nella piana di Gioia Tauro

Lettera dei braccianti dell’insediamento Contrada Russo

Riportiamo dalla pagina facebook Luci su Rosarno. Pubblichiamo la lettera che i braccianti dell’insediamento di Taurianova Contrada Russo ci hanno consegnato questa mattina pregandone la più ampia diffusione. “Noi, i braccianti dell’insediamento di Taurianova contrada Russo, riuniti in assemblea, dopo aver ricevuto la comunicazione della polizia nella quale è stato deciso lo sgombero, abbiamo deciso di indirizzare questa lettera al governo italiano, facendo sapere la … Continua a leggere Lettera dei braccianti dell’insediamento Contrada Russo

Nota stampa delle associazioni su quanto accaduto alla tendopoli di San Ferdinando

Con preghiera di diffusione San Ferdinando (RC), 1 Aprile 2020 Apprendiamo dalla stampa le nuove dichiarazioni del Vicepresidente della Regione Calabria Nino Spirlì che ritiene “Inaccettabile che i migranti rifiutino i pasti con la violenza. Ora i calabresi”. Le associazioni Medici per i Diritti Umani, Mediterranean Hope – programma migranti e rifugiati della Federazione delle chiese evangeliche in Italia (FCEI), SOS Rosarno, Sanità di Frontiera, … Continua a leggere Nota stampa delle associazioni su quanto accaduto alla tendopoli di San Ferdinando

San Ferdinando, USB: tensioni nella tendopoli, le istituzioni dialoghino con braccianti e migranti

L’eventualità di realizzare un servizio di mensa curato dalla protezione civile per gli ospiti della tendopoli di San Ferdinando ha generato, martedì mattina, un po’ di tensione tra alcuni degli ospiti della struttura. Chiediamo alle istituzioni di dialogare con braccianti e migranti, superando le attuali incomprensioni, al fine di pervenire a una soluzione soddisfacente per tutti, che leghi il diritto alla salute alla giustizia sociale … Continua a leggere San Ferdinando, USB: tensioni nella tendopoli, le istituzioni dialoghino con braccianti e migranti

Per Natale non chiediamo nulla, ci prendiamo le strade! Basta segregazione, violenza e sfruttamento: documenti per tutti/e

E’ partita contemporaneamente la protesta delle lavoratrici e dei lavoratori delle campagne della piana di Gioia Tauro e del Foggiano, con il blocco del porto di Gioia Tauro e di un importante snodo stradale alle porte di Foggia. Segue la nota del Comitato Lavoratori delle campagne. Intanto, sempre dalla pagina facebook del Comitato, si apprende dell’investimento di un lavoratore al porto di Gioia Tauro da … Continua a leggere Per Natale non chiediamo nulla, ci prendiamo le strade! Basta segregazione, violenza e sfruttamento: documenti per tutti/e

Lo sportello dei Diritti Soumaila Sacko fa il punto della situazione

Lo Sportello dei Diritti “Soumaila Sacko”, nato dalla collaborazione tra Usb e c.s.c. Nuvola Rossa e attivo presso il Municipio di San Ferdinando, sospende per il periodo estivo la sua attività di front-office, che riprenderà dal 27 agosto. Questa pausa estiva è occasione per fare un punto della situazione relativa alle condizioni di vita dei lavoratori migranti presenti nel territorio della Piana di Gioia Tauro. … Continua a leggere Lo sportello dei Diritti Soumaila Sacko fa il punto della situazione

Mali – Protezione sussidiaria: il rientro nel paese d’origine determinerebbe un rischio concreto per la vita del richiedente

Segnaliamo la Sentenza n. 4759/2019 con la quale la Corte di Appello di Roma ha riconosciuto la protezione sussidiaria ad un richiedente proveniente dal Mali. In particolare il richiedente, abitante nella tendopoli di San Ferdinando, si era rivolto allo Sportello per i Diritti dell’USB per proporre appello avverso il rigetto del Tribunale di Roma. La Corte di Appello di Roma, IV Sezione Civile, ha ravvisato … Continua a leggere Mali – Protezione sussidiaria: il rientro nel paese d’origine determinerebbe un rischio concreto per la vita del richiedente

Sulle case vuote nella Piana di Gioia Tauro tanti proclami ma pochi fatti

Il Comitato per il riutilizzo delle case vuote della Piana esprime critiche e perplessità nei confronti delle istituzioni locali e regionali che, pur avendo più volte condiviso le posizioni del Comitato, non hanno prodotto al momento azioni programmatiche e gestionali coerenti e tese alla risoluzione del grave disagio abitativo nell’area della Piana di Gioia Tauro. Nonostante le buone intenzioni più volte espresse, infatti, si continua … Continua a leggere Sulle case vuote nella Piana di Gioia Tauro tanti proclami ma pochi fatti