S. Anna Hospital: bloccato il ponte Morandi, 300 lavoratori e lavoratrici attendono risposte

Sono ore concitate a Catanzaro, dove i lavoratori e le lavoratrici del Sant’Anna Hospital, da questa mattina, stanno bloccando il traffico sul ponte Morandi incatenandosi ai guard rails. È un’azione di protesta dettata dalla determinazione di 300 persone che da più di un mese sono mobilitate per tutelare i propri posti di lavoro e il diritto alla salute di tutte e tutti. Dopo settimane di … Continua a leggere S. Anna Hospital: bloccato il ponte Morandi, 300 lavoratori e lavoratrici attendono risposte

Bocciare le multe subito!

Sono già circa 40 le multe notificate in questi ultimi giorni a chi ha partecipato alla mobilitazione organizzata dall’Unione Sindacale di Base e da altri Comitati spontanei di cittadini e cittadine lo scorso 23 novembre 2020, in occasione della visita in Calabria di Boccia, Ministro per gli Affari regionali e Autonomie. Ci è sembrato un momento importante per scendere in piazza, assieme ai precari e … Continua a leggere Bocciare le multe subito!

USB: seconda notte di presidio al Sant’Anna

II 5 Gennaio la commissione sanitaria regionale si è riunita a Reggio Calabria per discutere in merito alla situazione del S. Anna Hospital di Catanzaro. La riunione doveva essere decisiva per la sorte dei 300 dipendenti della struttura e per la salute dei 100 pazienti ancora in lista di attesa per un intervento cardiovascolare al S. Anna. Ma così non è stato, l’assenza del Dot. … Continua a leggere USB: seconda notte di presidio al Sant’Anna

Il Sant’Anna sia salvato e integrato nel pubblico!

Il definanziamento colpevole del Sistema Sanitario pubblico, al piano di rientro ILLEGITTIMO e alle nomine clientelari che dirottano i pochi fondi nelle mani di speculatori, si aggiunge l’incapacità del sistema di valorizzare le eccellenze lavorative che abbiamo sul territorio. Il Sant’Anna Hospital è un’eccellenza grazie ai professionisti che ci lavorano, non grazie ai suoi proprietari o al suo management! Parliamo di una proprietà che otteneva … Continua a leggere Il Sant’Anna sia salvato e integrato nel pubblico!

Sostegno all’occupazione di Cariati! Salute e lavoro stabili per tutti!

Salute, lavoro, dignità. Il diritto alla sanità universale non subordinato all’avidità dei privati, passa per la lotta per il lavoro stabile e garantito: nessun ricatto, né dentro una struttura sanitaria né nel mercato del lavoro in generale. Troppi sono i casi di lavoratori (sanitari o meno) che hanno rischiato, in misura ancora maggiore in questo 2020 segnato dal covid, la loro salute lavorando, semplicemente lavorando. … Continua a leggere Sostegno all’occupazione di Cariati! Salute e lavoro stabili per tutti!

A Natale tutti più buoni? Evidentemente questo non vale per i padroni

A pochi giorni dalla notizia dei licenziamenti nel bar ristorante dell’aeroporto, una nuova vertenza sta interessando il precario mondo lavorativo lametino. Questa volta la protesta riguarda i lavoratori impiegati nel servizio di portierato della Leonardo S.p.A., azienda attiva nei settori della difesa, dell’aerospazio e della sicurezza, il cui maggiore azionista è il ministero dell’Economia e delle Finanze. Il servizio in questione è stato dato in … Continua a leggere A Natale tutti più buoni? Evidentemente questo non vale per i padroni

Aeroporto di Lamezia: licenziati 12 lavoratori del bar ristorante

La pandemia continua ad aggravare le già precaria situazione economica e lavorativa di questa terra: a pagarne le conseguenze, questa volta, i lavoratori del bar ristorante dell’aeroporto. È di pochi giorni fa infatti la notizia del licenziamento di 12 tra lavoratrici e lavoratori in servizio da circa vent’anni al bar ristorante situato nell’aeroporto di Lamezia Terme. Il licenziamento è solo l’ultimo episodio di una vicenda … Continua a leggere Aeroporto di Lamezia: licenziati 12 lavoratori del bar ristorante

Calabria zona gialla: diminuiscono le restrizioni ma non la lotta

  Ci siamo, dopo oltre un mese tra zona rossa e zona arancione, anche la Calabria ieri è finalmente passata in zona gialla. Un lungo mese caratterizzato da importanti sacrifici imposti alla popolazione calabrese, da un aumento importante dei contagi, da tragicomici balletti politici intorno alla nomina del commissario alla sanità, ma soprattutto un mese attraversato da una mobilitazione costante e diffusa in tutta la … Continua a leggere Calabria zona gialla: diminuiscono le restrizioni ma non la lotta

Mercoledì 9 dicembre i medici specializzandi scendono in piazza a Catanzaro

Mercoledì 9 dicembre alle ore 15.00 si terrà a Catanzaro in Piazza Galluppi (adiacente a Piazza Prefettura) una manifestazione pacifica organizzata dai giovani camici bianchi calabresi in risposta all’ennesimo rinvio delle procedure concorsuali per l’ingresso nelle Scuole di Specializzazione. Sono infatti in 24mila i medici abilitati che hanno partecipato il 22 settembre 2020 al Concorso per l’accesso alle Scuole di Specializzazione di Area Sanitaria (a.a. … Continua a leggere Mercoledì 9 dicembre i medici specializzandi scendono in piazza a Catanzaro

Prima li chiamano eroi, poi li abbandonano: presidio del personale sanitario alla Cittadella Regionale

Giorno 10 scenderemo in piazza sotto la cittadella regionale come sindacato USB a fianco dei lavoratori della sanità, lavoratori del precariato storico e del personale entrato in servizio durante l’emergenza Covid. Come sindacato tuteleremo i loro interessi, riteniamo infatti inaccettabile che un solo lavoratore, che ha prestato servizio durante la pandemia, possa essere in scadenza, la stabilità dei lavoratori si trasforma automaticamente in stabilità per … Continua a leggere Prima li chiamano eroi, poi li abbandonano: presidio del personale sanitario alla Cittadella Regionale

Approdi: la lotta paga!!

Sin dalla sua nascita, sette mesi fa, il movimento Approdi ha raccolto e messo in rete le istanze di migliaia di lavoratrici e lavoratori della cultura e dello spettacolo calabresi, affinché, anche sul nostro territorio, si giungesse a un riconoscimento delle professionalità, combattendo lo sfruttamento e il lavoro sommerso, e avviando un programma di riforma profonda delle politiche culturali regionali per attivare un circolo virtuoso … Continua a leggere Approdi: la lotta paga!!