Senza fissa dimora sanzionato: facciamo definitivamente chiarezza

La notizia della sanzione nei confronti della persona senza fissa dimora a Lamezia si è diffusa in città provocando non poche reazioni di sdegno e, purtroppo, anche di smentita. Le testate giornalistiche lacnews (link all’articolo) e Lameziainstrada (link all’articolo) hanno infatti dato ampio risalto alla smentita dei Carabinieri, sostenendo che il ragazzo, per come da egli stesso dichiarato, sarebbe stato ospite di un centro di … Continua a leggere Senza fissa dimora sanzionato: facciamo definitivamente chiarezza

A Lamezia si sanzionano anche le persone senza fissa dimora. Si adottino misure urgenti!

La sera del 15 aprile, durante un controllo mirato al rispetto delle normative di contenimento per il Covid-19, una persona veniva sorpresa dai carabinieri intenta a camminare su una delle vie principali del centro e sanzionata perché “lo spostamento non è avvenuto per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute”. Nulla di strano in tempo di quarantena, se non fosse per un … Continua a leggere A Lamezia si sanzionano anche le persone senza fissa dimora. Si adottino misure urgenti!

Protezione umanitaria per due richiedenti asilo provenienti dal Mali

Segnaliamo due recentissimi decreti di accoglimento della protezione umanitaria con conseguente rilascio del permesso di soggiorno per casi speciali, emessi dal Tribunale di Catanzaro per due richiedenti asilo provenienti dal Mali. In entrambi i casi la domanda di protezione internazionale è stata inoltrata precedentemente all’entrata in vigore del “decreto sicurezza”, pertanto è stata ritenuta pienamente applicabile la disciplina relativa alla protezione per motivi umanitari. In … Continua a leggere Protezione umanitaria per due richiedenti asilo provenienti dal Mali

Emergenza COVID-19: alcuni suggerimenti dello Sportello Sociale per gli spostamenti sul territorio

Abbiamo ritenuto necessario fornire alcuni chiarimenti e suggerimenti per la popolazione migrante presente sul territorio di Lamezia Terme, alla luce delle nuove norme di urgenza emanate dal governo per far fronte all’emergenza COVID-19. Si tratta di norme che comportano delle importanti limitazioni e che potrebbero non essere comprese da chi non parla e comprende perfettamente la lingua italiana. Inoltre invitiamo chiunque abbia subito abusi durante … Continua a leggere Emergenza COVID-19: alcuni suggerimenti dello Sportello Sociale per gli spostamenti sul territorio

Il Sindaco di Lamezia disponga la chiusura dei call center sul territorio comunale!

È notizia di poche ore che, con l’ordinanza n. 32 del 12.03.2020, il Sindaco di Rende, in qualità di autorità sanitaria locale e di autorità territoriale di protezione civile, ha disposto “la sospensione delle attività di call center svolte sul territorio del Comune di Rende fino a tutto il 25 marzo 2020, salvo che le Aziende non comprovino in modo incontrovertibile di espletare servizi essenziali … Continua a leggere Il Sindaco di Lamezia disponga la chiusura dei call center sul territorio comunale!

Mali – Protezione sussidiaria: il rientro nel paese d’origine determinerebbe un rischio concreto per la vita del richiedente

Segnaliamo la Sentenza n. 4759/2019 con la quale la Corte di Appello di Roma ha riconosciuto la protezione sussidiaria ad un richiedente proveniente dal Mali. In particolare il richiedente, abitante nella tendopoli di San Ferdinando, si era rivolto allo Sportello per i Diritti dell’USB per proporre appello avverso il rigetto del Tribunale di Roma. La Corte di Appello di Roma, IV Sezione Civile, ha ravvisato … Continua a leggere Mali – Protezione sussidiaria: il rientro nel paese d’origine determinerebbe un rischio concreto per la vita del richiedente

Pds per motivi familiari a padre di un bambino di 10 mesi: l’improvvisa interruzione di tale legame costituirebbe un nocumento irreversibile per il percorso di crescita del bambino

Segnaliamo il Decreto con il quale il Tribunale per i Minorenni di Catanzaro ha riconsciuto il diritto al rilascio del permesso di soggiorno per motivi familiari ad un cittadino nigeriano padre di un bambino di 10 mesi. Il Tribunale, accogliendo la tesi indacata nel ricorso e specificando che l’art. 31 D. Lgs n. 286/98 “non pretende la ricorrenza di situazioni eccezionali o necessariamente collegate alla … Continua a leggere Pds per motivi familiari a padre di un bambino di 10 mesi: l’improvvisa interruzione di tale legame costituirebbe un nocumento irreversibile per il percorso di crescita del bambino

Status di rifugiato al richiedente del Gambia: il rientro nel suo Paese lo esporrebbe a pesanti discriminazioni in ragione del suo orientamento sessuale

Nuova importantissima vittoria per il nostro sportello sociale! Segnaliamo infatti la Sentenza della Corte di Appello di Catanzaro – I Sezione Civile del 13.05.2019, pubblicata il 21.05.2019, con la quale viene riconosciuto lo Status di Rifugiato ad un richiedente proveniente dal Gambia. Il richiedente, nel corso del giudizio di primo grado, aveva fornito la prova della propria omosessualità attraverso la produzione della tessera dell’Arcigay, di … Continua a leggere Status di rifugiato al richiedente del Gambia: il rientro nel suo Paese lo esporrebbe a pesanti discriminazioni in ragione del suo orientamento sessuale

Il TAR di Reggio Calabria annulla foglio di via da Villa San Giovanni per un compagno lametino

Il 13 maggio 2017 un compagno lametino diretto alle Isole Eolie veniva fermato alla stazione di Villa San Giovanni e, sottoposto a perquisizioni e controlli con esito negativo, gli veniva ordinato il rimpatrio nel comune di Lamezia Terme a mezzo foglio di via obbligatorio e contestuale divieto di far ritorno del comune di Villa San Giovanni per tre anni. Il controllo si inseriva nell’ambito dei … Continua a leggere Il TAR di Reggio Calabria annulla foglio di via da Villa San Giovanni per un compagno lametino

Protezione umanitaria in virtù dell’attività lavorativa e dell’impegno sindacale

Segnaliamo la decisione della Commissione Territoriale per il Riconoscimento della Protezione Internazionale di Crotone del 13.03.2018, con la quale vengono riconosciuti “i presupposti per la protezione umanitaria di cui all’art. 32, comma 3 del Decreto legislativo n. 25 del 28.01.2008, in virtù del processo di integrazione in Italia”. In particolare, il richiedente – proveniente dal Ghana e attivista del Coordinamento Lavoratori Agricoli USB nella piana … Continua a leggere Protezione umanitaria in virtù dell’attività lavorativa e dell’impegno sindacale

Protezione umanitaria per motivi di salute

Segnaliamo la decisione della Commissione Territoriale per il Riconoscimento della Protezione Internazionale di Reggio Calabria del 20.07.2018 con la quale viene riconosciuta la protezione umanitaria per motivi di salute. In questo caso, il richiedente – proveniente dal Senegal e residente nella Tendopoli di San Ferdinando (RC) – mai convocato in commissione dopo la richiesta di protezione internazionale formalizzata a Como nel 2016, si è rivolto … Continua a leggere Protezione umanitaria per motivi di salute

Protezione Umanitaria in ragione del percorso di integrazione sociale intrapreso dal richiedente

Pubblichiamo la decisione della Commissione Territoriale per il Riconoscimento della Protezione Internazionale di Crotone del 17.05.2018 con la quale viene riconosciuta “l’esigenza di protezione umanitaria ai sensi dell’art. 5, comma 6 del D. Lvo. n. 286/1998“. Il richiedente, proveniente dal Mali, dopo aver esaurito tutti i gradi di giudizio in riferimento alla prima richiesta di protezione internazionale, ha proposto, con l’assistenza del nostro sportello sociale, … Continua a leggere Protezione Umanitaria in ragione del percorso di integrazione sociale intrapreso dal richiedente